sondino

k

NIP Advance - Dieta del Sondino

Nutrizione Integrata Proteica con il Sondino

Conosciuta anche come Dieta con il Sondino, la NIP ADVANCE (Nutrizione Enterale Chetogenica o Proteica) è una metodica dimagrante che, mediante l'infusione costante di proteine, sviluppa un processo biologico (Chetosi) che consente una rapida perdita di peso senza tuttavia toccare la massa magra con abolizione del senso di fame.

I Centri KetoBioMed® trattano con la NIP ADVANCE solo pazienti che devono perdere molti chili e successivamente ad un'accurata visita medica e nutrizionale , offrendo loro anche supporto nutrizionale e psicologico post-trattamento.

Il sondino non è per tutti! Non trattiamo con la NIP ADVANCE ( Nutrizione Proteica con il sondino)  pazienti che devono perdere pochi chili. A questi pazienti proponiamo altre tecniche nutrizionali altrettanto efficaci. Il tutto all'interno di un percorso nutrizionale di educazione alimentare.

 

E’ una metodica dimagrante che, mediante l’infusione continua di proteine ( dieta normoproteica H24), sviluppa un processo biologico ( chetogenesi ) che consente una rapida perdita di peso con l’abolizione del senso di fame.

La continua somministrazione di nutrienti (24 ore su 24) viene garantita da una pompa computerizzata che, collegata ad un sondino nasogastrico, spinge nello stomaco l’alimentazione contenuta in una sacca.

Il sondino nasogastrico è un tubicino trasparente in poliuretano di circa 2mm di spessore che viene introdotto attraverso il naso in pochi secondi. Introdurre il sondino non è rischioso per il paziente. Non è doloroso!

 

Ogni ciclo di sondino dura 10 giorni nei quali non si assumono alimenti al di fuori di quello che viene erogato dalla pompa computerizzata. Introdurre carboidrati equivale ad interrompere il processo di chetogenesi e dunque la fame compare e la massa grassa non si riduce. Durante il primo ciclo si può perdere dal 6 al 10% di peso corporeo. di conseguanza un uomo alto 170cm che pesa 100kg può perdere da 6 a 10 kg. Questo dato è statistico ed il dimagrimento si basa molto sulla risposta che l'organismo offre a tale trattamento.

Quando il processo di chetogenesi si instaura, si ha la produzione di sostanze definite corpi chetonici che arrivano al cervello ed annullano il senso di fame.

Per controllare se la chetogenesi è in atto si utilizza un test mediante delle striscette (KETUR TEST) che si colorano a contatto con le urine. A seconda del colore che compare sulla striscetta si può capire se la chetogenesi è presente.

Nella soluzione da introdurre nella sacca ci sono proteine, vitamine e potassio.

 

Nutrizione Enterale Chetogena (NEC), Nutrizione Enterale Proteica (NEP), o Nutrizione Enterale Domiciliare (NED) sono i nomi più diffusi con i quali si indica tale metodica.

La Nutrizione Proteica col sondino non ha particolari controindicazioni, ad esclusione dei soggetti che soffrono di grave insufficienza renale.

Tale metodica sviluppata in ambito universitario è da tempo adoperata in strutture appartenenti al Sistema Sanitario Nazionale.

 

Effetti collaterali legati al trattamento chetogenico (NIP ADVANCE)

Alito acetonico:
La comparsa di Alito Acetonico conferma l’effetto dell’alimentazione proteica e·l' instaurarsi della chetosi. Per ovviare a quest' inconveniente·si possono utilizzare·spray senza zucchero.

Stipsi:
Può verificarsi nei primi giorni in seguito al cambio di alimentazione. Controllare che l’apporto idrico sia sufficiente e corretto.

Fame:
È possibile avvertirla prima dell'instaurarsi della Chetosi.

Mal di testa:
Nei rari casi in cui si manifesta, è sufficiente consultare il medico del centro KetoBioMed® di riferimento. 
Crampi, nausea, vertigini, stanchezza:
Durante l’alimentazione proteica, assumendo un contenuto minore di carboidrati, può·manifestarsi uno stato di debolezza. In ogni caso contattare il medico per valutare il tipo di disturbo presentatosi.

Modificazioni delle mestruazioni:
Possono manifestarsi·modificazioni del ciclo mestruale, sempre reversibili, poichè legate all’adattamento dell’organismo al nuovo equilibrio endocrino


Chi può accedere al trattamento?
Situazioni in cui la risulta un valido ausilio al paziente:

-Obesità
-Sovrappeso  
-Pazienti che devono andare in contro ad intervento chirurgico e per questo motivo devono perdere peso ( E.s. interventi ortopedici)
-Apnee notturne
-Diabete tipo 2 (da concordare col diabetologo)

 

Controindicazioni
Ci sono alcune condizioni cliniche in cui la NIP ADVANCE non può essere applicata:

Insufficienza renale (creatinemia >1,5 mg/dl)
Diabete insulino dipendente (tipo 1)·
Gravidanza e allattamento

Condizioni cliniche da valutare caso per caso
Gotta - Iperuricemia
Nefrolitiasi·
Colelitiasi
Diabete non insulino dipendente tipo 2
Ipokaliemia
Ipertesi

 

Bibliografia
Le nostre terapie dietoterapiche si basano su pubblicazioni presenti in letteratura scientifica:

La nutrizione enterale chetogena nel trattamento dell'obesità - G. Cappello. Roma - XXIX Congresso Nazionale della Società Italiana di Medicina Estetica SIME III Congresso Nazionale dell'Accademia Italiana di Medicina Anti-Aging AIMAA - Roma, 16-17-18 maggio 2008

 

European Journal of Clinical Nutrition (2013) 67, 789–796; doi:10.1038/ejcn.2013.116;Beyond weight loss: a review of the therapeutic uses of very-low-carbohydrate (ketogenic) diets - A Paoli1, A Rubini, J S Volek and K A Grimaldi

 

Nutrition Journal 2011, 10:112  Effect of ketogenic mediterranean diet with phytoextracts and low carbohydrates/high-protein meals on weight, cardiovascular risk factors, body composition and diet compliance in Italian council employees

 

Nordmann AJ, Nordmann A, Briel M, Keller U, Yancy WS Jr, Brehm BJ, Bucher HC: Effects of low-carbohydrate vs low-fat diets on weight loss and cardiovascular risk factors: a meta-analysis of randomized controlled trials.

 

Dashti HM, Mathew TC, Khadada M, Al-Mousawi M, Talib H, Asfar SK, Behbahani AI, Al-Zaid NS: Beneficial effects of ketogenic diet in obese diabetic subjects.

 

 The phisiological Medical Letter Vol.3 Nr.1 Settembre 2010
Alfenas Rde C, Bressan J, de Paiva AC. Effects of protein quality on appetite and energy metabolism in normal weight subjects. Arq Bras Endocrinol Metabol. 2010 Feb;54(1):45-51.


Blackburn G.L., Benefits of weight loss in the treatment of obesity. Am J Clin Nutr. 1999 Mar; 69 (3) : 347-9.


Blackburn G.L., Functional foods in the prevention and treatment of disease: significance of the Dietary Approaches to Stop Hypertension Study. Am J Clin Nutr. 1997 Nov;66(5):1067-71


Blackburn G.L., More on the obesity problem. N Engl J Med. 1998 Jun 4;338(23):1702  

  
Esfahani A, Wong JM, Mirrahimi A, Srichaikul K, Jenkins DJ, Kendall CW. The glycemic index: physiological significance. J Am Coll Nutr. 2009 Aug;28 Suppl:439S-445S. Review.


Ferranini E Insulin resistance and hypersecretion in obesity. European Group for the Study of Insulin Resistance (EGIR). J Clin Invest 100(5), 1166-1173 (1997)


French SA, Sex differences among participants in a weight-control program. Addict Behav 19(2), 147-158 (1994)


Janjic D Android-type obesity and gynecoid-type obesityÍ (Schweiz Rundsch Med Prax, 1996 Dec 3)

 
Loftus T.M., Lane, Modulating the trascriptional control of adipogenesis – Current opinion in Genetics & Development – 1997, 7: 603 - 608


Mattson MP. Perspective: Does brown fat protect against diseases of aging? Ageing Res Rev. 2010 Jan;9(1):69-76. Epub 2009 Dec 5. Review.


Mauriege P, Regional differences in adipose tissue metabolism between sedentary and endurance-ed women. Am J Physiol 273(3), E497-E506 (1997)

  
Westerterp-Plantenga MS, Nieuwenhuizen A, Tomé D, Soenen S, Westerterp KR Dietary protein, weight loss, and weight maintenance. Annu Rev Nutr. 2009;29:21-41. Review.
York B Sensitivity to dietary obesity linked to a locus on chromosome 15 in a CAST/Ei x C57BL/6J F2 intercross. (Mamm Genome, 1996 Se)

Contatta Ketobiomed

Compili il modulo per ricevere informazioni più dettagliate. La ricontatteremo al più presto. Grazie

Medicina Nutrizione e Psicologia

notizieinsaluteh

Test Genetico

dietageneticaketobiomed

Dieta del Sondino Senza Sondino

NIPhomeadv

Esami Necessari

ESAMICLINICIKETOBIOMED

Per accedere ai trattamenti medici è necessario praticare le seguenti analisi cliniche dopo 12 ore di digiuno:

Creatininemia
Uricemia
Azotemia
Glicemia
Colesterolemia
Trigliceridemia

Quadro Proteico Elettroforetico
Emocromo Completo
Elettroliti (K, Na, Ca, Mg,Cl)
Transaminasi
Bilirubina Diretta e Indiretta
Esame Urine

KETOBIOMEDHOMEADV1

Dieta del Sondino

NIPsondinohomeadv

Assistenza Domiciliare Roma

assistenzadomiciliareroma

Test Genetico - Nutrigenetica

dietageneticaketobiomed

programmaketobiomed